Cancellazione Protesti Assegni o Cambiali

Il “protesto” quindi, in parole povere, consiste nella segnalazione alla
Camera di commercio il mancato pagamento di una cambiale o di un assegno.

L’elenco dei soggetti protestati è oggi disponibile all’interno del Registro Informatico dei Protesti Cambiari (o Bollettino Ufficiale dei Protesti) che da qualche tempo ha sostituito la pubblicazione del vecchio elenco dei protesti, garantendo in tal modo una migliore informativa a livello nazionale, di tutte le informazioni utili sui soggetti protestati, con miglioramento delle valutazioni da parte dei creditori.

La cancellazione Protesti consente di ripristinare la situazione precedente, permettendo così all’ex protestato di tornare ad una migliore possibilità di accedere al credito.

Tutti i nostri servizi sono svolti in ottemperanza alle Leggi vigenti riguardo la cancellazione dei protesti cambiari dal cosiddetto “Bollettino dei Protesti” tenuto presso le Camere di Commercio.

Gli aspetti chiave della Nostra Strategia

Debiti 24 effettua dapprima un’attenta analisi delle posizioni debitorie aperte in modo da aver chiara l’effettiva panoramica dei carichi economici che gravano sul capo degli indebitati ed esser contemporaneamente consci delle loro reali possibilità finanziarie.

Dopo l’Analisi viene effettuato un PGD (Piano di Gestione del Debito) che viene dettagliatamente proposto al cliente e con lui condiviso.

Quando il Cliente accetta il PDG, su mandato del cliente stesso, gestiamo i debiti per conto del cliente relazionandoci direttamente coi creditori e sollevando di fatto il cliente dalla quotidiana incombenza di questa amministrazione.